Blog

agenzia-delle-entrate

IL RISPARMIO ENERGETICO e LE AGEVOLAZIONI FISCALI

Risparmio energetico:

Guida dell’Agenzia delle Entrate

L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef  o dall’Ires  ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. È stata invece prorogata al 31 dicembre 2021 la detrazione per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali e per quelli effettuati su tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio. Inoltre, per questi interventi sono riconosciute detrazioni più elevate quando si riescono a conseguire determinati indici di prestazione energetica. In tal caso, infatti, sarà possibile usufruire di una detrazione del 70 o del 75% da calcolare su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 40.000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio. La presente guida descrive i vari tipi di intervento per i quali si può richiedere la detrazione e riassume gli adempimenti richiesti e le procedure da seguire per poterne usufruire. In particolare, le detrazioni sono riconosciute se le spese sono state sostenute per:  la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento  il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi)  l’installazione di pannelli solari  la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.   Versione aggiornata a febbraio 2018