5508 PIR HT AA GB Rivelatore di movimento antiaccecamento senza fili con rivelatore integrato di rottura vetri

5508 PIR HT AA GB

Rivelatore di movimento antiaccecamento senza fili con rivelatore integrato di rottura vetri

Descrizione

5508 PIR HT AA GB

Rivelatore di movimento antiaccecamento senza fili con rivelatore integrato di rottura vetri

Questo apparecchio integra un rivelatore passivo di infrarossi (PIR) ed un rivelatore microfonico di rottura vetri. Le due tecnologie possono segnalare allarme alla centrale indipendentemente l’una dall’altra (OR) o lavorare in AND: in quest’ultimo caso si ha un’unica trasmissione di allarme alla centrale soltanto nel caso di “rottura vetri” seguita da rilevazione di movimento nei tre minuti successivi.

Caratteristiche di impiego
Protezione antiintrusione volumetrica (movimento) e antieffrazione microfonica (rottura vetri) di locali fino a 40-50mq

Caratteristiche di installazione
L’assenza di vincoli di cablaggio favorisce il posizionamento corretto, che è fondamentale per il buon funzionamento di questi apparecchi. Essi si fissano a parete ad una altezza compresa fra 2 e 2,5m. Per l’installazione ad angolo è disponibile un supporto apposito cod. 80850. La migliore efficacia della sezione Glass Break si ottiene con le parti vetrate di fronte al rivelatore. Le diverse regolazioni consentono di adeguare le caratteristiche dell’apparecchio all’ambiente da proteggere (PIR: sensibilità, conteggio impulsi, doppio allarme, compensazione di temperatura, antimascheramento, antimanomissione ed esclusione led – GB (glass-break): sensibilità – AND/OR con il PIR).

Funzionamento
Entrambe le protezioni sono sempre attive, ma la parte PIR ha un periodo di blocco del funzionamento dopo ogni trasmissione di allarme, per ridurre i consumi: in ambienti perturbati può essere programmata per avere trasmissione di allarme solo dopo due rilevazioni consecutive. Nel funzionamento OR gli allarmi intrusione e rottura vetri sono identificati singolarmente in centrale. L’apparecchio segnala l’accecamento della parte PIR, la manomissione, lo stato di esistenza in vita (supervisione) ed eventuale pila scarica.